"La politica è prima di tutto le persone"

"La politica è prima di tutto le persone"

la sua storia

Anna Bosco

Anna Bosco è nata a Vasto il 27/12/1990. Eletta consigliere comunale a Vasto nel 2016 alla prima candidatura, è stata nominata Assessore all’Istruzione, all’Innovazione, Agricoltura, Pesca, Politiche Comunitarie e delegata al Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio.

È membro della Direzione Regionale dell’Aiccre (Associazione Italiana per il consiglio dei comuni e delle regioni d’Europa) nella sezione Abruzzo per il mandato 2020-2025.

È componente del Consiglio nazionale di Ali– Autonomie locali italiane. È stata nominata “Ambasciatore d’Europa” da Anci Giovani nel 2017, ed ha vinto il Premio Danilo Cavaliere come Giovane Amministratore Europeo riconosciuto da Aicree Abruzzo nel 2018.

È stata Segretaria dei Giovani Democratici di Vasto, Reggente del circolo PD di Vasto in un comitato di 5 membri.

È membro del Direttivo PD di Vasto e del Direttivo PD Provincia di Chieti, Responsabile Regionale delle politiche Europee ed internazionali per il pd Abruzzo.

anna bosco assessore vasto
Diamo forma al futuro
Anna Bosco

LUNGIMIRANZA

Predisporre la macchina amministrativa al recepimento dei fondi europei ed alla partecipare ai bandi affinché nessuna risorsa e opportunità vada sprecata, conservando uno sguardo permanente a ciò che “avviene all’esterno”, che sia l’Europa o il resto d’Italia.

DEDIZIONE

Appoggiare la scuola, i giovani, le politiche per la famiglia, il terzo settore e le reti tra associazioni di volontariato per moltiplicarne i benefici per la comunità

VICINANZA

Attuare politiche di prossimità per l’accesso ai servizi essenziali e la vicinanza alle istituzioni, fornendo i servizi nel modo più agevole, semplice e immediato possibile, con informazioni chiare e di facile accesso.

ORGOGLIO

Valorizzare le origini, le radici e l’eredità storica, vanto del nostro Comune. Tutelare l’ambiente, l’agricoltura ed il mare. Valorizzare i prodotti e le ricchezze del territorio secondo il modello “conoscere per migliorare, competere per eccellere.”

Seguimi sui

social

Il perché
della mia candidatura

con Francesco Menna Sindaco

Mi ricandido perché credo autenticamente nella politica, per me passione civile e servizio, credo nel cammino politico di noi giovani, credo nella partecipazione e nei valori di sinistra che il Partito Democratico esprime a tutti i livelli. Credo che senza i giovani non ci saranno le energie necessarie per risolvere le questioni più impellenti del momento.

 

Ho intrapreso un percorso di responsabilità cinque anni fa come Assessore Comunale ed è ho cercato di dare il meglio di me, forse anche sbagliando, ma senza risparmiarmi mai.

 

Sono stata presente per ascoltare e proporre soluzioni alle esigenze dei settori cui ero delegata. Penso tra tutti alla Scuola, alle politiche europee, all’innovazione, ed all’agricoltura ed alla pesca, ma anche alle richieste di tutti i cittadini che ho incontrato.

 

In questi anni sono cresciuta conoscendo i bisogni educativi delle nuove generazioni e delle famiglie. Basti pensare che il solo settore scuola ha visto in quinquennio più di 13 milioni di euro di investimenti tra lavori di messa in sicurezza dei plessi, trasporto scolastico, assistenza agli studenti, mensa, arredi scolastici, asili nido comunali, cedole librarie, contributi alle scuole ed ai progetti scolastici: servizi cresciuti per soddisfare sempre maggiori richieste e garantendo posti di lavoro.

 

L’impegno profuso è stato frutto di idee nuove, figlie di una visione politica non estemporanea, e di un programma che ho condiviso e proposto già cinque anni fa alla mia Città. Oggi abbiamo un Recovery Plan da spendere ed abbiamo degli obiettivi da portare a termine, come la costruzione di un nuovo plesso scolastico, la riqualificazione dell’asilo Carlo Della Penna e politiche attive per le famiglie e per il lavoro.

 

In questo quinquennio abbiamo partecipato a tanti bandi italiani ed europei, abbiamo aperto le porte della nostra Città all’Europa con il triennio di Presidenza al Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio, e vincendo i primi progetti europei come Erasmus +, Europa per i cittadini, e Life. Con i funzionari comunali abbiamo rafforzato la competitivà della Città, rispetto al ventaglio di linee di finanziamento ed abbondanza di opportunità disponibili oggi.

 

Credo nell’ importanza del percorso intrapreso di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e di estensione della banda ultra larga fino alle periferie della Città e delle piccole imprese, anche turistiche.


Credo nell’importanza di valorizzare le origini, le radici e l’eredità storica, vanto del nostro Comune, ed appoggiare il settore agricolo ed le reti tra associazioni e rappresentanti di categoria per moltiplicarne i benefici per la comunità.

 

Credo nell’importanza di impiegare le risorse finanziarie pubbliche con finalità etiche.

 

Ed in ultimo, non per importanza, credo nella forza delle donne e nel contributo fondamentale che possono dare alla politica.

Il primo mandato da Assessore per Vasto

Come la scuola è cambiata in questi cinque anni

In questi cinque anni abbiamo fatto tanto per il mondo della scuola. E quando dico “abbiamo” intendo dire che nulla sarebbe stato possibile senza la partecipazione delle persone straordinaria dei Dirigenti Scolastici, degli insegnanti, degli studenti e delle persone straordinarie che abitano la nostra città: voi. Insieme l’abbiamo resa più internazionale, più moderna e più sicura, pur essendo solo all’inizio di un percorso che ci riserva ancora tante sfide e opportunità.

Le scuole sono diventata più belle. Anche se oggi la pandemia la sta mettendo a dura prova, la scuola resta la pietra d’angolo della nostra società , e non solo per i più giovani: più vicina per i vastesi, ma anche per tanti studenti del territorio.

Negli ultimi anni, inoltre, le nostre scuole hanno vinto tanti concorsi e bandi anche europei grazie alla capacità di eccellere e fare rete.

Elezioni 2021

I risultati raggiunti INSIEME A VOI

Scuola Peluzzo

Scuola Martella

Scuola Rossetti

Il mio Progetto Futuro per la Scuola

Per questo motivo ho deciso di ricandidarmi, per continuare insieme il percorso iniziato cinque anni fa. Perché se è vero che abbiamo fatto tanto, è altrettanto vero che molto resta ancora da fare per le nostre Scuole.

 

Dobbiamo completare l’adeguamento antisismico di tutti gli edifici, l’efficientamento energetico, la messa a norma ai fini del certificato di prevenzione incendi. Dobbiamo realizzare nuovi plessi scolastici, migliorare le strutture sportive destinate ai giovani e le aree esterne.

 

Una sola cosa mi sento di promettervi con la certezza di mantenerla: non smetterò mai di ascoltarvi e di lavorare per le istanze cruciali di istruzione, sicurezza, inclusione e rispetto dell’ambiente. Le grandi e piccole esigenze che definiscono le vite di tante famiglie, in quella che è la complessità della quotidianità e che hanno bisogno di una soluzione. Farò tutto ciò che sarà necessario per trovare le risposte più adatte, concrete e adeguate.

 

Questa sarà la mia sfida, questo sarà il mio impegno.

Restiamo in contatto

Non riceverai nessuna comunicazione invasiva o spam. Inserendo la tua mail nel box sottostante verrai a conoscenza di iniziative e temi per Vasto.

    Copyright Anna Bosco 2021 © All rights Reserved